Feb 21 2018

Basilicata, lucani e lucanico

Category: Newsjaco @ 13:59
Etimologia Lucanica

Etimologia Lucanica

L‘Accademia della Crusca si è soffermata di recente sulla non corrispondenza, unica nelle regioni italiane, tra il nome della regione Basilicata e quello dei suoi abitanti, notoriamente chiamati Lucani.
Ne sono risultate opzioni improponibili, come quella di chiamarli Basilicatesi, oppure Bas

ilischi, non appropriato in quanto nome di un lucertolone che la brava Lina Wertmuller usò in un suo film per descrivere i giovani lucani sfaccendati, sdraiati immobili a prendere il sole.
Il territorio racchiuso nel triangolo Metaponto-Paestum-Pollino è stato prima Enotria e poi Lucania da oltre sette secoli prima di Cristo, e mi pare ovvio che i suoi abitanti siano Lucani, come Campania-campani, Puglia-pugliesi, Toscana-toscani ecc.
Alterne vicende nei secoli hanno portato a mutare il nome in Basilicata quando il Basileus bizantino amministrava la regione, oppure ad assegnare alla Campania  l’odierno Cilento che ne conserva ancora i toponimi (Vallo della Lucania) e le tradizioni. Per quanto mi riguarda, io sono da tempo legato al nome Lucanico, perchè mi pare il più adatto a descrivere un prodotto, salsiccia o vino che sia, originaria del mio territorio.

Lucanico e Lucanica

Lucanico e Lucanica con soppressata

Lo spunto per questo racconto mi viene dal fatto che un bravo macellaio, che vende il mio Lucanico insieme alla salsiccia tradizionale lucana, da lui etichettata correttamente “lucanica”, è stato ripreso da alcuni clienti, che gli facevano osservare che la corretta grafia era “luganega”. E siamo in un paesino Lucano!
Pare incredibile che ancora oggi una forma riverenziale verso il nord ci condizioni al punto di farci dimenticare le nostre più autentiche origini.
La lucanica, o salsiccia tradizionale lucana, condita con poco sale, polvere di peperone (crusk, dolce o piccante) è un prodotto che vanta molti tentativi di imitazione e numerose varianti, quando si è diffusa in altri territori, ma della cui origine non è possibile dubitare. La Lucanica vanta anche uno dei certificati DOP più antichi che si possano immaginare. Ce lo fornisce Marco Terenzio Varrone, autore latino del II sec a.c., che nel suo “De Lingua latina” afferma senza ombra di dubbio che la lucanica è così chiamata perchè i soldati l’hanno conosciuta dai lucani.
Lucanicam dicunt quod milites a lucanis didicerint.
Inoltre a Roma le schiave lucane erano molto apprezzate per come sapessero “conservare la carne nello stesso intestino dell’animale”.

Lucanico - The craft wine

Lucanico – The craft wine

La variazione della c in g in luganega è tipica delle inflessioni nordiche..figa, cagare ecc
Io ho sempre usato il nome Lucanico per il mio vino, prodotto in Lucania con uve antiche “lucaniche”.

Tag: , , , , ,


Lug 22 2012

Vino sotto le stelle a Viggiano

Category: Conoscere il vino,Newsjaco @ 11:56
A Viggiano Vino sotto le Stelle

A Viggiano Vino sotto le Stelle

Anche quest’anno  VIGGIANO  ospiterà turisti ed enoappassionati alla ormai nota manifestazione  VINO SOTTO LE STELLE. 

Venerdi 10 e Sabato 11 Agosto La musica tradizionale dei viggianesi e la degustazione dei prodotti tipici della Val d’Agri  condurrà  i visitatori nel pittoresco centro storico del paese, dove, ad ogni”stazione” , si troveranno un produttore della DOC Val d’Agri, un ristoratore con un piatto della tradizione Lucana ed un artista di strada, in onore della tradizione musicale viggianese.

Per chi volesse approfondire la conoscenza e la valutazione di un vino, in prima serata e gratuitamente, nella Villa Comunale, Enzo Scivetti – DELEGATO  dell’ Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino – terrà una breve lezione sul corretto modo di apprezzare e valutare questa inebriante bevanda.

Per il programma completo degli eventi musicali e non solo su :  VIGGIANO IN MUSICA  vedi il sito   www.viggianoinmusica.it

Siete invitati a partecipare…Il LUCANICO è  presente nelle degustazioni.

Vi aspettiamo numerosi

Tag: , , , ,


Nov 22 2011

Al via il II* Corso per Assaggiatori ONAV

Category: Newsjaco @ 17:10
Con l’Organizzazione dell’ONAV Basilicata, venerdi, 25 Novembre, avrà inizio il Secondo Corso per Assaggiatori di Vino riservato alla zona del Vulture.
Le lezioni si terranno presso la sede della Pro-Loco di Barile – Palazzo Frusci – che ha gentilmente messo a disposizione i suoi locali per l’allestimento dei banchi di degustazione. 

Corso Assaggiatori Vino ONAV

Corso Assaggiatori Vino ONAV

Il Corso comprende 18 lezioni ed  il costo è di 400 Euro , di cui  105  Euro sono destinati all’iscrizione all’ONAV per 2 anni. Per maggiori informazioni e per l’iscrizione si prega di contattare Antonietta Facciuto 349/1618729


Tag: , ,