Gen 28 2010

I vini di Basilicata

jaco @ 19:25

Le tradizionali cantine di Barile. scavate nella parete tufacea

Capitanati dal grande autoctono Aglianico, in Lucania sono disponibili vari vitigni nazionali ed autoctoni che danno origine a vini caratteristici .

Tra le uve che tipicizzano la nostra zona abbiamo varietà di estremo interesse per la produzione di vini molto tipici e caratteristici – parlo della Sanginella Nera, adatta alla vinificazione di vino rosso rotondo, dalla spiccata acidità, da tutto pasto, dell’Asprino, da noi vinificato come vino fermo, molto acido e dalle note di fiori bianchi. Inoltre è in corso di catalogazione un’uva sconosciuta, nota in Val d’Agri come “Vuianese”.

Sono inoltre diffusi i tipici vini del Meridione d’Italia, come il Primitivo, comunemente chiamato Zagarese, il Nero di Troia, il Fiano, quest’ultimo molto espressivo nella sua tipicità, in Basilicata.

In Ottobre, a rotazione ogni anno – in uno dei pittoreschi Castelli Federiciani del Vulture – ha luogo  AGLIANICA WINE FESTIVAL una kermesse nella quale i vini ed i prodotti tipici lucani si mettono in mostra.

Recentemente, alle due DOC preesistenti, l’Aglianico del Vulture, che adesso è DOCG, e il Terre dell’Alta  Val d’Agri, si sono affiancate due nuove DOC,  il Matera ed il Grottino di Roccanova.



Rispondi

Per commentare devi accedere al sito. Accedi.